Home

 

 

L'intervento tecnico che sarà effettuato avverrà in modo trasparente, ovvero vedrete quanto viene effettuato per la risoluzione del problema. Potrete chiudere il collegamento in qualsiasi momento cliccando sulla X. La password comunicata al termine della sessione non sarà più valida.

  

www.maggioli.it

Novità
Prodotti
Assistenza
Area download
VideoCorsi
Guida analitica
Indici ISTAT
Suggerimenti
Forum

Prodotti

Il software "IL RISARCIMENTO DEL DANNO ALLA PERSONA" è un insostituibile alleato e un prezioso collaboratore, riesce a sviluppare in tempo reale le più articolate e complesse richieste risarcitorie, eliminando completamente la possibilità di errore.
Il software, contenente le TABELLE AGGIORNATE per la liquidazione del danno biologico di uso corrente e costante su tutto il territorio nazionale, rappresenta il più evoluto prodotto per il calcolo del danno alla persona.
Per maggiore chiarezza è stata inserita la MAPPA DEI METODI ADOTTATI che riporta, divisa per Regione, i metodi di calcolo adottati dai singoli Tribunali.
La grafica dell'interfaccia utente si presenta SEMPLICE, per l'inserimento dei dati, e DIRETTA, per l'immediatezza e la chiarezza dei risultati. Infatti, l'operatività del programma è tangibile non appena vengono inseriti i primi dati per effettuare il calcolo, e, successivamente, modificando uno solo dei parametri inseriti nella stessa finestra si visualizzerà il risultato prodotto dalle modifiche.
Quindi, si comprende facilmente che sia i campi di inserimento dati, che i risultati costituenti l'IPOTESI RISARCITORIA sono nella stessa finestra.
Oltre al software di calcolo si può accedere ad un pratico FORMULARIO composto da contenuti estratti da volumi autorevoli che riguardano l'argomento "RISARCIMENTO DEL DANNO".
Per completezza, inoltre, è stata inserita anche una recente raccolta giurisprudenziale della Cassazione, in forma integrale.
La durata della licenza è di 365 giorni dalla data di attivazione, in questo periodo l'utente ha diritto all'AGGIORNAMENTO GRATUITO delle tabelle, degli indici e dei tassi pubblicati, oltre ad ottenere le nuove versioni del programma gratuitamente attraverso Internet.
   

Il software " RIVALUTAZIONE MONETARIA E CALCOLO INTERESSI " semplice, facile e intuitivo che con pochi click riesce a dare risultati immediati su calcoli complessi. Il prodotto si presenta con una grafica diretta, accattivante e completa. La struttura tipica dei software legali riporta oltre al Calcolo della rivalutazione e/o degli interessi anche il Calcolo degli interessi secondo il d.lgs 231/2002 (G.U. 23 ottobre 2002, n. 249 attuazione della direttiva comunitaria 2000/35/CE per il ritardo di pagamento nelle transazioni commerciali), il Calcolo della rivalutazione dell'assegno di mantenimento ossia partendo dalla rata, definita in sede di separazione o divorzio, si può avere lo sviluppo mensile rivalutato ed eventualmente anche il calcolo degli interessi dovuti, infine vi è il Calcolo del piano di ammortamento del mutuo, con la suddivisione del capitale degli interessi.
I vantaggi del software:
- 4 postazioni incluse
- Aggiornamento per 1 anno
- Assistenza gratuita
- Manuale del software
Tutto in un unica e semplice videata
1 Decorrenza - Scadenza: inserire qui la data iniziale e la data finale per la rivalutazione
2 Credito: inserire la somma oggetto del calcolo
3 Criteri di rivalutazione da applicare: Rivalutazione più interessi anno per anno (dal 01/01 al 31/12) - Cliccando sulle singole voci si ha immediatamente il risultato nella tabella - Calcolo della rivalutazione di somme dovute per la locazione
4 Leggenda tassi interesse: mostra la legenda dei tassi di interesse legali
5 Calcola: questo bottone attiva il calcolo dopo aver inserito tutti i dati
6 Preview: mostra l'anteprima di stampa
   

 


Home | Novità | Prodotti | Assistenza | Area download | VideoCorsi | Guida analitica | Indici ISTAT | Suggerimenti | Forum

Inviare domande o segnalazioni di problemi relativi a questo sito Web a webmaster@gestlex.it.
Copyright © 2009 Maggioli S.p.A. / P. iva 02066400405 Tutti i diritti riservati.
Ultimo aggiornamento: mercoledì, 13 maggio 2009.